Appartenenza

La struttura dell'Ordine della Stella d'Oriente appoggia le sue basi sulla piattaforma costituita dai tre gradi simbolici della Massoneria Azzurra che costituisce, con il grado di Maestro, il livello minimo di ingresso, a livello maschile, per poter procedere verso superiori livelli di conoscenza attraverso una successione di altri cinque gradi, percorsi e contrassegnati nella cerimonia iniziatica. Più complessa ed articolata è la base di ingresso femminile: l'iniziazione ed il percorso eseguito per accedere ai misteri dell'Ordine porta di fatto la neofita dal livello formalmente "profano" ad un livello iniziatico superiore a quello del grado di Maestro. Tale importante iniziazione richiede che i criteri di "adozione" e di selezione siano particolarmente severi ed accurati: ed ecco che l'appartenenza stretta, a livello famigliare, all'Ordine Massonico , costituisce un prerequisito importante.

Tale prerequisito, inoltre, costituisce un elemento essenziale per l’accettazione della presenza femminile nella famiglia massonica. Le Logge di tradizione Inglese, trascinando ancora elementi tradizionali determinati dal puritanesimo, hanno sempre avversato se non ostacolato lo sviluppo della via iniziatica femminile. L’appartenenza “a priori” alla famiglia Massonica fa invece cadere in nome della Fratellanza ogni obiezione di contaminazione profana della Comunità iniziatica. La stessa esigenza manifestatasi nella Libera Muratoria del XVIII secolo transitando dalla fase storica operativa a quella speculativa - di individuare una serie di ulteriori momenti iniziatici per realizzare la Grande Opera mediante l'assimilazione di ritualità richiamantisi alle maggiori correnti di pensiero della tradizione occidentale, quali la Cabala, l'Alchimia, l'Ermetismo, il Rosa crocianesimo  ed il Cristianesimo stesso, tutte bisognose, per la loro diversa connotazione filosofica, leggendaria, storica e simbolica, di una specifica interpretazione  rituale, porta alla costruzione di un cammino simbolico che, con un percorso squisitamente femminile, conduce alla scoperta di quelle conoscenze iniziatiche che i fratelli Massoni ottengono percorrendo i gradi di Perfezionamento, Capitolari, Filosofici e Sublimi ma che comunque sono tramandate dai simboli presenti anche nei miti d'iniziazione dell'Ordine della Stella d'Oriente.

Da quanto detto si evince che l’Ordine della Stella d’Oriente, rappresenta un percorso che dal VITRIOL conduce verso le conoscenze simboliche superiori e pertanto è per molti aspetti assimilabile ad un Rito di perfezionamento. Le conoscenze perdute dell’Ordine delle Vestali costituiscono un elemento di riferimento per il cammino iniziatico femminile. Il cammino iniziatico maschile nell’Ordine, percorrendo gli stessi miti e le stesse simbologie della parte femminile, trova tuttavia conforto nelle basi della massoneria rossa, nera e bianca che di fatto permeano le simbologie al femminile del percorso iniziatico comune. L’impossibilità di estendere l’iniziazione a profani trova in tale asserto una ulteriore giustificazione.

Solo la componente femminile, appartenente d’adozione alla famiglia Massonica, è in grado di interiorizzare l’estremo salto iniziatico che la natura profondamente intuitiva femminile riesce a subire ricavandone conoscenza.

Condivisioni 0